Il Giro d’Italia 2017 passa dalla Valdisieve, in ricordo di Gino Bartali

Redazione 11 maggio 2017

PONTASSIEVE – L’11esima tappa del Giro d’Italia 2017 passa dalla Valdisieve.

Mercoledì 17 maggio la tappa, che sarà dedicata a Gino Bartali e che partirà da Ponte a Ema, la città natale della leggenda azzurra, dopo aver percorso la strada provinciale di Rosano, arriverà in Valdisieve.

Intorno alle 12.55 la tappa farà il suo ingresso nel Comune di Pontassieve alla rotatoria della statale 67, per proseguire, dopo la rotatoria di Via Tifariti (all’altezza della Cantine Vicas), in Via Aretina entrando nell’abitato dal sottopassaggio de I Veroni, procedendo davanti all’istituto Balducci, lo stabilimento Ruffino e poi in via Garibaldi, via Luigi Gori.

Poi entrerà nel Comune di Pelago attraversando il Ponte Nuovo per entrare a San Francesco dove dalla rotonda proseguirà verso il passo della Consuma. Poi proseguirà, per completare i 161 km a Bagno di Romagna, il passo della Calla, Sella di Ragano e Monte Fumaiolo.

Il passaggio della corsa nel territorio comunale è previsto per le ore 12.55 e sarà anticipato dalla “Carovana pubblicitaria del Giro” che farà sosta nel tratto abitato di Pontassieve tra Piazza Gramsci a Via Roma.

Per permettere il transito della gara, la Prefettura di Firenze ha predisposto la chiusura delle strade attraversate dalla corsa dalle ore 10,55 fino al termine del passaggio dei ciclisti.

Lungo via Aretina nell’abitato di Pontassieve sarà inoltre istituito divieto di sosta in tutta la via fino all’intersezione con Via Roma.

Nella giornata del 17 maggio saranno comunque predisposti alcuni bypass (attraversamenti controllati) in determinati incroci per permettere in caso di necessità il collegamento tra la zona nord e sud del paese.

Redazione 11 maggio 2017