Lavori sulla SS67 in Via Aretina. Strada riaperta fino al 20 agosto

Redazione 11 agosto 2017

PONTASSIEVE – Riapertura della SS 67 via Aretina. Da oggi, 11 agosto 2017, è nuovamente accessibile l’arteria che collega la Valdisieve a Firenze, interrotta da metà luglio per realizzare alcune opere relative alla fognatura di Fiesole.

Con due giorni di anticipo rispetto alla tabella di marcia è stato riaperto il tratto occupato dai cantieri in entrambe le direzioni, 24 ore su 24.

Una arteria che, per la Valdisieve, si configura, insieme alla strada di Rosano (SP34), ome una delle più importanti vie di collegamento con Firenze. Anche se i lavori si stanno svolgendo nei mesi estivi, con flussi veicolari minori, qualche disagio è stato avvertito, anche se ridotto grazie ad alcune migliorie sulla gestione semaforica sulla via di Rosano.

Soddisfazione della sindaca di Fiesole, Anna Ravoni, che annuncia che da sabato mattina riprenderà regolarmente il servizio TPL con i mezzi di Busitalia, SCARL ACV, AMV e Li-nea e termineranno i due servizi navetta fra Sieci e Compiobbi e fra Compiobbi e Girone.

I lavori però ripartiranno da lunedì 21 agosto e ribloccheranno la strada fino al 1 settembre. Poi, dal 2 settembre, la situazione dovrebbe tornate alla normalità.

LE STRADE ALTERNATIVE. Gli itinerari alternativi consigliati sono la SP 34 Via di Rosano e la SP 84 di Molin del Piano. Il traffico in direzione Firenze sarà deviato sulla strada provinciale 34 “di Rosano” in corrispondenza della rotatoria di Pontassieve (al km 97,800 della SS67); i veicoli con sagoma inferiore a 12 metri di lunghezza e 3 metri di altezza potranno utilizzare in alternativa anche la strada provincia 84 “di Molin del Piano” con deviazione in località “Le Sieci”.Il traffico proveniente da Firenze in direzione Pontassieve/Forlì potrà percorrere la strada provinciale 34 “di Rosano” a partire dall’innesto con via Marco Polo (intersezione Raccordo di Varlungo – Viale Europa) per poi immettersi sulla strada statale 67 in corrispondenza della rotatoria di Pontassieve (km 97,800). Tempi, modalità operative e percorsi alternativi sono stati pianificati, approfonditi e valutati di concerto con la Polizia Stradale, i Comuni e le aziende coinvolte, nell’ambito del Comitato Operativo per la Viabilità, istituito presso la Prefettura di Firenze.

Redazione 11 agosto 2017