Londa contro il bullismo. Giornata per capire e sconfiggere il fenomeno

Redazione 5 ottobre 2017

LONDA – Giornata per combattere insieme il bullismo. Il Comune di Londa in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Desiderio da Settignano organizzerà domani, venerdì 6 ottobre, la giornata #NOBULLISMO.

La giornata, dedicata ai bambini della Scuola Primaria e della Secondaria di Primo grado di Londa, inizierà alle 10,30 con la proiezione al cinema parrocchiale del cortometraggio “Spiderboy” della regista casentinese Linda Fratini. Si tratta di un cortometraggio che ha partecipato anche al Festival del Cinema di Cannes e che si occupa proprio di questo spinoso argomento.

Protagonisti della pellicola gli alunni di una classe quarta della scuola primaria e l’amicizia tra 2 bambini bersagliati, l’uno per un difetto fisico, l’altra per la provenienza e il colore della pelle  che insieme riusciranno a “sconfiggere” i bulletti.

Al termine della proiezione sarà aperto un confronto con gli studenti al quale parteciperanno la regista del film Linda Fratini, il Sindaco Aleandro Murras e la Giunta del Comune di Londa, la dirigenza scolastica e gli operatori di strada che ascolteranno le domande dei ragazzi per riflettere insieme.

Concluso il confronto alle ore 12 tutti si sposteranno di fronte alla scuola di Londa per inaugurare la panchina gialla contro il bullismo, da un’idea realizzata nel 2016 dagli studenti di una scuola superiore di Campobasso per la Settimana della Legalità.

La giornata e la panchina proprio a inizio dell’anno scolastico – affermano il Sindaco Aleandro Murras e il Vicesindaco Barbara Cagnacci – vogliono essere l’invito ai ragazzi della scuola, luogo di primaria socializzazione dei giovani, a una meditazione permanente rispetto a  comportamenti che possono fare tanto male a chi li subisce e a chi li mette in pratica: insieme si puo’, #nobullismo!“.

Redazione 5 ottobre 2017